Cerca

GSD Brescia / Il 31 ottobre scatta la protesta unitaria

Il Gruppo San Donato vieta di aprire la contrattazione integrativa? Fp Cgil: non vogliamo lavoratori fantasmi contrattuali, partiamo con la mobilitazione
12 ott. – All’azienda che risponde picche sulla contrattazione integrativa, i sindacati ribattono con la mobilitazione. Il 31 ottobre si terranno assemblee nelle tre strutture territoriali del Gruppo San Donato di Brescia, con 3 ore di sciopero, presidio, volantinaggio e conferenza stampa. “Negli istituti clinici Città di Brescia, S. Anna e San Rocco lavorano nel complesso circa 1200 dipendenti che non devono correre il rischio di diventare fantasmi contrattuali” sostengono Giordana Pasinetti e Stefano Ronchi della Fp Cgil Brescia. Perché questa chiusura dell’ente? “Ci hanno dichiarato di non avere il mandato dalla direzione del GSD ad aprire alla contrattazione aziendale. Ma noi non abbiamo alcuna intenzione di rinunciarci. I lavoratori sono per giunta senza ccnl da 10 anni! Il gruppo nel 2016 ha fatturato circa 160 milioni. Dignità e professionalità degli operatori vanno rispettate”.
tiziana.altea | 12 ottobre 2017, 07:52
< Torna indietro