Cerca

Salute Mentale: Diritti, Libertà, Servizi

Il 10 dicembre a Cagliari, poi appuntamenti in tutta Italia fino alla conferenza nazionale a giugno 2019. Le associazioni chiedono l’impegno del governo. A Milano il 13 dicembre un convegno sul nuovo piano regionale
6 dic. - La ministra della Salute Grillo ha annunciato l’apertura di un tavolo sulla salute mentale. “Una buona notizia arrivata dopo una richiesta insistente”, dice Macio Fada, Fp Cgil Brescia, punto di riferimento sul tema salute mentale anche per la nostra categoria regionale. “A maggio abbiamo chiesto al nuovo governo, dalla conferenza nazionale delle associazioni che si occupano di salute mentale, di assumere il tema come obiettivo di lavoro”. In attesa di risposta, Comitato Stop Opg, Unasam, Fondazione Franca e Franco Basaglia e molti altri hanno organizzato un percorso che si apre a Cagliari il 10 dicembre e attraverserà l’Italia per culminare a giugno in una conferenza nazionale. Ma per gli organizzatori la conferenza deve essere governativa, non appannaggio delle sole associazioni. Per questo la recente apertura della ministra rappresenta un segnale positivo. “Da molti anni il governo non partecipa - dice Fada -. Quello di Grillo è probabilmente un segnale ma siamo in attesa di un impegno concreto. Le istituzioni devono valutare lo stato delle politiche e dei servizi per la salute mentale, aggiornare i Lea e dare vita a un nuovo piano nazionale”. (aa)
angela.amarante | 06 dicembre 2018, 09:01
< Torna indietro