Cerca

Assistenti ad personam. Senza reddito per il periodo estivo e senza maturazione dei contributi utili alla pensione

Volantino unitario Fp CGIL - CISL FP - UIL FPL Brescia
Le lavoratrici impiegate negli appalti scolastici dei servizi di assistenza, pulizia e ristorazione sono tra le figure professionali meno tutelate dal punto di vista contrattuale e normativo, una situazione che nella maggior parte dei casi si configura come una vera e propria mortificazione e svilimento del proprio ruolo.
Oltretutto durante la chiusura estiva delle scuole oltre a non percepire retribuzione non possono accedere a nessun tipo di ammortizzatore sociale (Naspi compresa).

MA NON BASTA
Il part time ciclico inoltre non prevede la maturazione delle 52 settimane contributive ma solamente di 40/44 che variano in base alla tipologia delle scuole in cui il servizio viene prestato. Settimane che vengono in alcuni casi ulteriormente ridotte a causa della contribuzione versata.
Ci sono inoltre sentenze, sia della Corte Europea che della Corte di Cassazione che sanciscono il diritto delle lavoratrici con part time ciclico ad avere un trattamento analogo a coloro che hanno un part time orizzontale o un tempo pieno.
Per questo motivo Fp-Cgil – Fp-Cisl e Uil-Fpl daranno inizio ad una serie di iniziative nei confronti dell’INPS per ottenere l’accreditamento delle settimane non riconosciute e utili per il calcolo della pensione.
Per aderire al ricorso contattare i funzionari di riferimento di  Fp-Cgil – Fp-Cisl – Uil-Fpl, firmando un mandato di assistenza ai patronati e portando un documento d’identità valido.
Per qualsiasi informazione:
 
Vocale Giuseppe (Fp-Cgil)               giuseppe.vocale@cgil.brescia.it         334 6534830
Scaroni Mauro (Fp-Cisl)                   mauro.scaroni@cisl.it                         335 7614196
Barbagiovanni Demetrio (Uil-FPL)  brescia@uilfpl.it                                  389 1655358
 
IL GIORNO 13 NOVEMBRE ALLE ORE 17 PRESSO IL SALONE BUOZZI (CGIL BRESCIA VIA F.LLI FOLONARI 20) SI TERRÀ UN’ASSEMBLEA A CUI POTRANNO PARTECIPARE TUTTE LE LAVORATRICI E NELLA QUALI SI ILLUSTRERANNO I DETTAGLI DELL’INIZIATIVA
tiziana.altea | 03 novembre 2017, 09:29
< Torna indietro