settembre15201509:00
15 settembre 2015, 09:00 | Milano, via Fabio Filzi 22

Presidio regionale precari Giustizia

Milano, via Fabio Filzi 22
Dalle 9 alle 12, davanti alla sede di Regione Lombardia, presidio regionale dei lavoratori precari della giustizia indetto dalla Funzione Pubblica Cgil.
Dal 1° maggio di quest’anno 280 lavoratori precari della giustizia sono stati lasciati a casa senza alcun reddito né prospettiva lavorativa. Si tratta di ex cassintegrati o in mobilità, che per 4 anni hanno operato presso gli uffici giudiziari lombardi, acquisendo competenze e professionalità. Hanno un’età media di 50 anni, per cui sono difficilmente ricollocabili nel circuito lavorativo privato, in quanto ritenuti troppo vecchi. .Ma neanche possono accedere alla pensione per mancanza dei requisiti  anagrafici e contributivi Gli ammortizzatori sociali di cui alcuni di loro godono, scadono a fine anno. E’ gravissima quindi la difficoltà economica e di prospettive future.

“Regione Lombardia non ha ancora risposto alle nostre richieste di incontro – spiega Felicia Russo, coordinatrice regionale Fp Cgil Lombardia -. Vista la gravità della situazione, non è possibile aspettare ancora a lungo. Domani, in occasione del presidio, ribadiremo l’urgenza di un incontro per trovare una soluzione per questi lavoratori, auspicando al contempo l'attivazione di un tavolo tecnico nazionale con tutti i Presidenti delle Regioni e il Governo per trovare in quella sede una soluzione unitaria per tutti i 2650 tirocinanti della giustizia”.


< Torna indietro